martedì 3 gennaio 2017

UFO Robot ritorna in edicola - Articoli su La Gazzetta dello Sport e Corriere della Sera del 27 dicembre 2016



Le vacanze natalizie hanno portato un "inatteso" regalo a tutti i fan di Goldrake. I DVD della serie, infatti, ritornano in edicola con La Gazzetta dello Sport e Il Corriere della Sera che per l'occasione hanno dedicato ampio spazio all'iniziativa sui numeri in edicola il 27 dicembre.

venerdì 4 novembre 2016

C'era una volta... prima di Mazinga e Goldrake. Storia dei robot giapponesi dalle origini agli anni Settanta




In attesa della pubblicazione del mio libro C’era una volta Goldrake. La vera storia del robot giapponese che ha rivoluzionato la TV italiana previsto per il prossimo aprile, ho pensato di utilizzare una parte del materiale non impiegato per questo libro realizzandone uno ex novo dedicato alla storia dei robot giapponesi dalle origini fino all'avvento di Goldrake. Una sorta di corposo antipasto in attesa della portata principale.

Sono dunque lieto di annunciare che è finalmente disponibile il mio libro C’era una volta… prima di Mazinga e Goldrake. Storia dei robot giapponesi dalle origini agli anni Settanta, 192 pagine, Edizioni Youcanprint .

Ecco tutte le informazioni al riguardo:

Un viaggio nella storia e nella cultura popolare giapponese che parte dai karakuri, gli ingegnosi automi creati dagli artigiani in epoca Tokugawa (1603-1868) e che arriva agli anni Settanta analizzando la ricca e caleidoscopica produzione giapponese di manga e anime a tema robotico che ha preceduto l’avvento dei più celebri Mazinga e Goldrake.

lunedì 31 ottobre 2016

Grande Nagai - Articolo e intervista su Best Movie (maggio 2016)



In occasione dell'ultima edizione del Romics Alessio Danesi di Best Movie ha intervistato Go Nagai raccontando anche qualche gustoso retroscena dell'organizzazione messa in piedi per "proteggere" il maestro dall'assalto dei fans.

lunedì 4 luglio 2016

Addio Bruno!



Il 24 maggio 2016 a Parigi, dopo una lunga malattia, si è spento Bruno-René Huchez.
Con la sua scomparsa, a ragione, si può dire che sia finita un'epoca, quella pionieristica dell'importazione di anime dal Giapponese di cui lui è stato un indiscusso protagonista a partire dalla fine degli anni Settanta con la scoperta di Goldrake.